CISCAM

Centro Interuniversitario per la Storia del Cambiamento Sociale e dell'Innovazione

Simone Neri Serneri

Simone Neri Serneri (1955), si è laureato in Lettere all’Università di Firenze nel 1981 e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia della Società europea (Università di Pisa) nel 1987.

È professore ordinario di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Siena.

È condirettore di “Contemporanea. Rivista di storia dell’800 e del ‘900” e membro dei comitati editoriali delle riviste “Italia contemporanea”, “Global Environment. A Journal of Natural and Social Sciences”, “I frutti di Demetra”.

È Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza in Toscana e membro del Board della European Society for Environmental History in qualità di Regional Representative per l’Italia.

E’ membro del Comitato Scientifico di Ateneo dell’Università di Siena. E’ stato Presidente del Corso di laurea in Scienze sociali per la cooperazione e lo sviluppo dell’Università di Siena. E’ stato coordinatore della Sezione di Teoria e storia della modernizzazione, nella Scuola di Dottorato in Scienze giuridiche, storiche e sociali dell’Università di Siena.

È socio della Associazione Italiana di Storia Urbana.

È stato promotore o membro del comitato scientifico di rilevanti incontri scientifici, tra i quali alcune edizioni di “Cantieri di storia. Incontri Sissco sulla storiografia contemporaneistica in Italia” e delle “International Round-Table on Urban Environmental History of the 19th and 20th Century”.

Le sue attività di ricerca sono andate sviluppandosi in due principali direzioni. Da un lato, la storia politica dell’Italia novecentesca, in particolare la storia dell’antifascismo, della resistenza, del movimento operaio e sindacale e della crisi degli anni Settanta. Dall’altro, la storia dell’ambiente, come storia delle trasformazioni materiali, dei conflitti, delle politiche e delle ideologie connessi all’uso sociale delle risorse. Attualmente, i suoi interessi sono rivolti all’analisi in chiave comparata delle dinamiche di sviluppo sociale del lungo Novecento nel contesto planetario.

È autore di Democrazia e stato. L’antifascismo liberaldemocratico e socialista tra il 1923 e il 1933 (Angeli, 1989); Classe, partito, nazione. Alle origini della democrazia italiana, 1919-1948 (Lacaita, 1995); Resistenza e democrazia dei partiti. I socialisti nell’Italia del 1943-1945 (Lacaita, 1995); Incorporare la natura. Storie ambientali del Novecento (Carocci, 2005). Inoltre ha curato, tra l’altro, i volumi: Memorie di una generazione. Piero Boni dalle «Brigate Matteotti» alla Cgil, 1943-1977 (Lacaita, 2001); Storia dell’ambiente e storia del territorio. La Toscana contemporanea (Angeli, 2002); Società locale e sviluppo locale. Grosseto e il suo territorio (Carocci, 2003); Alle origini del governo regionale. Culture, istituzioni, politiche in Toscana (Carocci, 2004); Storia e ambiente. Città, risorse e territori nell’Italia contemporanea (Carocci, 2007); Industria, ambiente e territorio. Per una storia ambientale delle aree industriali in Italia (Il Mulino, 2009).

Condividi

Centro Interuniversitario per la Storia del Cambiamento Sociale e dell'Innovazione - CISCAM
Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali
Università degli Studi di Siena - via Pier Andrea Mattioli, 10 – 53100 Siena.
Tel. (+39) 0577 235295 (+39) 0577 235277  Fax (+39) 0577 235292
mail: ciscam@unisi.it